Come traslocare al tempo del Coronavirus

Trasloco e Coronavirus, quali misure si devono adottare per tutelarci dal COVID-19? 

Pur avendo superato la fase critica del corona virus non possiamo permetterci di abbassare la guardia. Ecco perché è opportuno adottare misure di prevenzione

Il primo passo è  quello relativo alla certificazione dello stato di salute per quanto concerne i nostri collaboratori. Tutte le persone che fanno parte della squadra di trasloco devo confermare lo stato di buona salute con una verifica tramite termoscanner. Si seguono le indicazioni ufficiali che impongono di rimanere a casa se si superano i 37.5 gradi. Questo vale anche per i clienti.

C’è bisogno di rispettare quello che  è stato più volte ricordato da tutti gli organi che si prendono cura della salute e della sicurezza. Basti pensare alle raccomandazioni dell’Istituto Superiore di Sanità (collegamento se possibile https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/) per avere un’idea.

 Pertanto noi rispettiamo le indicazioni ufficiali:

  • Distanza di almeno un metro durante tutte le fasi del trasloco, anche carico e scarico.
  • Presenza dei presidi individuali di protezione, come mascherine e guanti.
  • Uso di gel a base alcolica e lavaggi frequenti delle mani durante il trasloco.
  • Evitare qualsiasi contatto, strette di mano o saluti ravvicinati tra le persone.

Ovviamente a tutto questo si aggiunge la necessità di starnutire e tossire solo coprendosi il viso con fazzoletti monouso o, in alternativa, nel gomito. A tutti è esteso l’invito a non toccarsi il viso (nasi, occhi, bocca) con le mani sporche.

Quante persone possono essere presenti?

Questo è un concetto chiaro: bisogna evitare gli assembramenti. Questo significa che si lavora in sicurezza quando ci sono spazi e distanziamento sociale. Ecco perché durante il trasloco è ammesso un solo componente della famiglia per accompagnare lo staff durante le varie operazioni. La sicurezza non è mai troppa, per questo cerchiamo di limitare il numero di persone durante il lavoro.

Sanificazione minuziosa per ogni trasloco

Ultimo passaggio collegato a trasloco e Coronavirus (SARS-CoV-2): la sanificazione di tutto ciò che è stato usato per spostare mobili, pacchi e oggetti. Concluse le operazioni, è nostro compito l’opera di disinfezione per vetture, autoscale, furgoni e attrezzatura varia.

Questo è importante per la salute dei dipendenti e dei clienti.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn